Servizi

Edizione n.1 - febbraio 2010

edizione n. 1 - febbraio 2010

Leggi o scarica il Giornale in pdf

Link consigliati

logo comune di trapani

Camera di Commercio TP

logo Privincia di Trapani

logo Regione sicilia

logo Motorizzazione Civile

logo IACP - Trapani

logo System Advanced- Trapani

 

 

In evidenza

50° Anniversario casartigiani

linea diretta

Enti Collegati

Ente Assistenza sociale Artigiani

Centro Assistenza fiscale

Casartigiani FIDI

Federazione Nazionale Pensionati Artigiani

Sna-Sindacato Nazionale Autotrasporti

Link consigliati

logo casartigiani nazionale

logo casartigiani palermo

logo casartigiani Siracusa

logo INPS

logo INAIL

logo Fondartigianato

logo EBAS Sicilia

logo A.S.I. Trapani

logo Artigiancassa



Avviare un'Impresa Artigiana

CASARTIGIANI TRAPANI , offre consulenza gratuita a tutti coloro che decidono di avviare un' impresa.
CASARTIGIANI, una delle storiche e più rappresentative organizzazioni datoriali nazionali, associa e rappresenta le imprese ed ha quindi tutto l'interesse affinché le tue aspirazioni divengano realtà in brevissimo tempo.

Di seguito alcuni utili suggerimenti..

COME SI APRE UN'IMPRESA ARTIGIANA

Se vuoi avviare un impresa Artigiana puoi innanzitutto scegliere tra ben 350 mestieri, ma occorre stare bene attenti nel possedere - per alcuni di essi - l’ indispensabile requisito professionale (esempio: parrucchiere, estetista auto riparatori, impiantisti ecc)
La sede che avrai scelto per esercitare l'attività dovrà possedere di tute i presupposti previsti dalla norma. Se trattasi di un locale posto all'interno di un palazzo, occorrerà anche in molti casi il consenso del condominio espresso con apposita delibera assembleare.

Prima di spiccare il “balzo”, o affidarsi totalmente al proprio consulente, occorre essere Responsabili da subito dette proprie azioni ed è opportuno porsi preventivamente alcune domande.

Molti non sanno con esattezza cosa vuol dire essere Artigiano.

L'articolo 2 delta legge 443 del 1985 definisce Artigiano “colui che esercita personalmente , professionalmente. Ed in qualità di titolare , l’impresa Artigiana”.

Ciò vuol dire tre cose:

  • che è impegnato in prima persona nell'impresa: ne assume la piena responsabilità (infatti non possono essere Artigiane le Società in accomandita per azioni e le Società per azioni) anche se può contare sul supporto di dipendenti, collaboratori e apprendisti. Le forme giuridiche che rientrano nel l'Artigianato sono la ditta individuale, la s.n.c, le società cooperative, la srlu, la s.a.s. e la s.r.l.;
  • che deve avere i requisiti necessari per esercitare l’attività (i requisiti si ottengono o con alcuni anni alle dipendenze di un Artigiano esercente la medesima attività o avendo frequentato un corso regionale, su tale ultimo Casartigiani potrà istradarti presso primari istituti convenzionati per un risparmio economico notevole e per una garanzia di professionalità e serietà , servizi oggi diffìcilmente riscontrabili sui tema della formazione);
  • che è a tutti gli effetti un imprenditore (piccolo e, dunque, si applicano tutte te norme relative alla piccola impresa),

Una volta verificata l'esistenza dei requisiti - soggettivi e oggettivi - necessari l'aspirante Artigiano dovrà affrontare una serie di incombenze formali e burocratiche presso vari uffici pubblici.( Comune, ASL, Camera di Commercio, etc., ) e su tale aspetto Casartigiani potrà intervenire affinché colui che vorrà divenire Artigiano possa essere sollevato di quanti più oneri possibili.

Per avviare un'impresa Artigiana sono necessari i seguenti adempimenti:

  • essere in possesso della destinazione d'uso del locale (o provvedere al dovuto cambio presso l'Ufficio competente anche servendosi di Casartjgiani);
  • verificare per alcune attività l'esistenza della distanza tra esercizi similari - che varia da Comune a Comune - e nei capoluoghi anche da circoscrizione a circoscrizione (laboratori di acconciatura, estetica e mestieri affini le distanze possono essere richieste anche in Confederazione);
  • richiedere attribuzione della Partita IVA;
  • la domanda d'iscrizione all'Albo delle Imprese Artigiane, con firma del titolare autenticata con marca da bollo di € 10,33 rilasciata dal Comune in cui sì intende svolgere l’attività, (la modulistica e l'autentica sarà possibile anche presso gli Uffici Casartigiani);
  • lo stato di famiglia e residenza o autocertificazione per ogni titolare o socio d'impresa;
  • la distinta di versamento, mod. F 24 di € 23,00 per le ditte individuali e di € 31,00 per le società e intestato alla Camera di Commercio di riferimento;
  • la tassa di concessione regionale di € 29,00;
  • la fotocopia del codice fiscale del o dei i titolari;
  • il documento di identità non scaduto in originale;
  • l' autorizzazione sanitaria all'esercizio per le attività obbligate.

Molte, di queste operazioni sono possibili presso gli Uffici di Casartigiani preposti proprio alla consulenza ed assistenza amministrativa finalizzata all'apertura delle attività imprenditoriali.
Avere la modulistica giusta, effettuare gran parte dei provvedimenti o delegare la ricerca e l'ottenimento di documenti, può essere per il futuro imprenditore artigiano un grande contributo che si traduce in un risparmio di tempo e denaro.

Bisognerà altresì:

  • presentare l'iscrizione all'Albo delle Imprese Artigiane entro 30 giorni dall'inizio dell'attività lavorativa al Comune o alla Circoscrizione dove è ubicata la sede dell'attività (la domanda potrà essere presentata anche in copia a Casartigtani affinché i tempi di iscrizione all'Albo si riducano del 70%);
  • far vidimare e fornirsi dei registri IVA occorrenti;
  • presentare l'inquadramento presso l'INAIL entro 5 giorni dall'inizio dell'attività IVA;
  • verificare le norme sanitarie USSL;
  • verificare la necessità di eventuali ed ulteriori autorizzazioni: Camera di Commercio (Albi Speciali), M.C,T.C, (Motorizzazione Civile), comunali e di altra natura, secondo la tipologia dell'attività che sì intende avviare.

 

COSTI DA SOSTENERE NEL MOMENTO DELL'ISCRIZIONE E SUCCESSIVAMENTE ALL'INIZIO DELL'ATTIVITÀ'

Costi diretti Costi previdenziali ed assicurativi costi di carattere fiscale
Diritti camerali INPS contributi previdenziali IVP IRPEF - IRPEG
INAIL Premi INAIL Liquidazioni trimestrali IVA
Vidimazione registri IVA Tassa annuale sulla partita IVA Dichiarazione annuale IVA
Registri infortuni Diritti Camerali Dichiarazione dei redditi
    Contabilità ordinaria o semplificata

Per le imprese riconosciute Artigiane si aprono una serie di opportunità ed agevolazioni finanziarie-creditizie. Casartigiani partecipa direttamente in Artigiancassa, che offre alla categoria diversi prodotti a tassi del 2,50% annui.

Inoltre l'Impresa Artigiana può vendere nei locali di produzione o ad essi adiacenti beni di produzione propria, senza rientrare per questo nella disciplina del Commercio.La stessa esenzione viene applicata nel caso in cui l'artigiano fornisca al suo committente il materiale necessario per la fornitura del servizio o per l'esecuzione dell'opera

DIVENTA ARTIGIANO ED AFFIDATI A CHI RAPPRESENTA GLI ARTIGIANO. RIVOLGITI A CASARTIGIANI PER UN'ASSISTENZA GLOBALE A 360 GRADI

CASARTIGIANI è presente con in propri dirigenti in seno:

- alle Commissioni Comunali per la disciplina delle attività;
- alle Commissioni Provinciali per l'Artigianato (tenuta dell'Albo presso le Camere di Commercio);
- alle Commissioni speciali INPS;
- alle Commissioni Provinciali INAIL;
- alla Commissione Regionale per l'Artigianato;

ed in altri comitati affinchè il comparto possa essere garantito e tutelato.