Tutte le Notizie


Le Notizie per categoria

Edizione n.1 - febbraio 2010

edizione n. 1 - febbraio 2010

Leggi o scarica il Giornale in pdf

Link consigliati

logo comune di trapani

Camera di Commercio TP

logo Privincia di Trapani

logo Regione sicilia

logo Motorizzazione Civile

logo IACP - Trapani

logo System Advanced- Trapani

 

 

In evidenza

50° Anniversario casartigiani

linea diretta

Enti Collegati

Ente Assistenza sociale Artigiani

Centro Assistenza fiscale

Casartigiani FIDI

Federazione Nazionale Pensionati Artigiani

Sna-Sindacato Nazionale Autotrasporti

Link consigliati

logo casartigiani nazionale

logo casartigiani palermo

logo casartigiani Siracusa

logo INPS

logo INAIL

logo Fondartigianato

logo EBAS Sicilia

logo A.S.I. Trapani

logo Artigiancassa



Leggi la notizia


Notizia EDILIZIA LIBERA

[ del 26-04-2018 ] scritto da MATO

 

ELENCO DEI LAVORI CHE NON RICHIEDONO TITOLO ABILITATIVO

ELENCO DEI LAVORI CHE SI POSSONO REALIZZARE COME EDILIZIA LIBERA, SENZA BISOGNO DI:SCIA,CILA O ALTRI TITOLI ABILITATIVI non solo manutenzione ordinaria, decreto ministeriale in Gazzetta.


Rifare l’impianto elettrico, le tubature del bagno o i sanitari, tinteggiare le pareti, realizzare un controsoffitto: sono tutti lavori di ristrutturazione che non richiedono alcuna pratica burocratica, che si possono quindi realizzare in regime di “edilizia libera”. L’elenco delle opere che non richiedono un titolo abilitativo (Scia, Cila, o permesso di costruzione), è contenuto nel decreto ministeriale dei Trasporti dello scorso 2 marzo 2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 7 aprile 2018.
Agevolazioni per ristrutturazioni edilizie: guida 2018
19 marzo 2018 Si tratta di un provvedimento applicativo dell’articolo 1, comma 2, del Dlgs 222/2016, in base al quale per garantire omogeneità in tutto il territorio nazionale è previsto un glossario unico delle opere edilizie che individui la categorie di intervento e le abilitazioni necessarie per compierle. Gli interventi che si possono realizzare senza titoli abilitativi elencati nel decreto sono 58, e riguardano la manutenzione ordinaria e altre tipologie di lavori. Vediamo quali sono, divisi per macro-categorie.
Manutenzione ordinaria
• Riparazione, sostituzione o rinnovamento di: pavimentazione interna o esterna, intonaco interno o esterno, elementi decorativi della facciata, opere di lattoneria (come la grondaia) e impianti di scarico, rivestimento interno ed esterno, serramenti e infissi interni ed esterni.
• Installazione, riparazione, sostituzione o rinnovamento di inferriate o altri sistemi di intrusione.
• Riparazione, sostituzione, rinnovamento, inserimento elementi accessori, rifiniture: rifinitura scale, scala retrattile e di arredo.
• Riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma di parapetto e ringhiera.
• Riparazione, rinnovamento, sostituzione nel rispetto delle caratteristiche tipologiche e dei materiali: manto di copertura.
• Riparazione, sostituzione, installazione di controsoffitto non strutturale.
• Riparazione, rinnovamento di controsoffitto strutturale.
• Riparazione, sostituzione, rinnovamento, realizzazione finalizzata all’integrazione impiantistica e messa a norma di comignolo o terminale a tetto di impianto estrazione fumi.
• Riparazione, rinnovamento o sostituzione di elementi tecnologici o delle cabine e messa a norma: ascensore e impianti di sollevamento verticale.
• Riparazione, sostituzione, realizzazione di tratto di canalizzazione e sottoservizi, messa a norma: rete fognaria e rete dei sottoservizi.
• Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, messa a norma: impianto elettrico.
• Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, compreso il tratto fino all’allacciamento alla rete pubblica, messa a norma: impianto per la distribuzione e l’utilizzazione di gas.
• Riparazione, integrazione, efficientamento, rinnovamento, sostituzione e integrazione apparecchi sanitari e impianti di scarico, messa a norma: impianto igienico e idro-sanitario.
• Installazione, riparazione, integrazione, rinnovamento, efficientamento, messa a norma: impianto di illuminazione esterno.
• Installazione, adeguamento, integrazione, rinnovamento, efficientamento, riparazione, messa a norma: impianto di protezione antincendio.
• Installazione, adeguamento, integrazione, rinnovamento, efficientamento, riparazione, messa a norma: impianto di estrazione fumi, impianto di climatizzazione.
• Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma: antenna/parabola e altri sistemi di ricezione e trasmissione, punto di ricarica per veicoli elettrici.
Eliminazione barriere architettoniche
• Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma: ascensore e montacarichi, (purché non incida sulle struttura portante), servoscala e assimilabili.
• Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento: rampa, apparecchio sanitario e impianto igienico e idro-sanitario, dispositivi sensoriali.
Pavimentazione aree pertinenziali
• Realizzazione, riparazione, sostituzione, rifacimento: intercapedine, locale tombato, pavimentazione esterna, comprese le opere correlate, quali guaine e sottofondi, vasca di raccolta delle acque.
Aree ludiche ed elementi di arredo aree pertinenziali
• Installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento: opera per arredo da giardino (es: barbecue, fontana, muretto), gazebo, di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo, giochi per bambini e spazio di gioco in genere, compresa la relativa recinzione, pergolato, di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo, ricovero per animali domestici e da cortile, voliera e assimilata, con relativa recinzione, ripostiglio per attrezzi, manufatto accessorio di limitate dimensioni e non stabilmente infisso al suolo, sbarra, separatore, dissuasore e simili, stallo biciclette, tenda, tenda a pergola, pergotenda, copertura leggera di arredo, elemento divisorio verticale non in muratura, anche di tipo ornamentale e similare.
Opere contingenti temporanee
Installazione, previa comunicazione avvio lavori, nonché interventi di manutenzione, riparazione e rimozione per i quali non è necessaria la comunicazione: gazebo, stand fieristico, servizi igienici mobili, tensostrutture, pressostrutture e assimilabili, elementi espositivi vari, aree di parcheggio provvisorio, nel rispetto dell’orografia dei luoghi e della vegetazione.
Altri interventi
• Pompe di calore aria-aria di potenza termica utile nominale inferiore a 12 kW: installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma.
• Depositi di gas di petrolio liquefatti di capacità complessiva non superiore a 13 mc: installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento, messa a norma.
• Opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo che abbiano carattere geognostico, ad esclusione di attività di ricerca di idrocarburi, e che siano eseguite in aree esterne al centro edificato: installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di opere strumentali all’attività di ricerca nel sottosuolo attraverso carotaggi, perforazioni e altre metodologie.
• Movimenti di terra: manutenzione, gestione e livellamento di terreno agricolo e pastorale, manutenzione e gestione di vegetazione spontanea e di impianti di irrigazione e di drenaggio, finalizzati alla regimazione ed uso dell’acqua in agricoltura.
• Serre mobili stagionali: installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento.
• Pannelli fotovoltaici a servizio degli edifici: installazione, riparazione, sostituzione, rinnovamento di pannello solare, fotovoltaico e generatore microeolico.
• Manufatti leggeri in strutture ricettive: installazione, riparazione e rimozione.

 

 

Categoria : Notizie

Fonte :http://www.casartigianitrapani.it

 Invia ad un amicoInvia    StampaStampa 

 

Letta 219 volte        << Torna indietro